Andrea Mancini è un illustratore, pittore e formatore artistico. Nato a Firenze nel 1958, frequenta giovanissimo lo studio di un maestro della Zagreb Film, l’animatore Tomislav Spikic (Invernizzi, Agip) e si diploma in Fotografia e Grafica pubblicitaria all’Istituto d’arte di Porta Romana con Leonardo Mattioli. Illustratore e fumettista prima, appena conseguito il diploma in arti applicate entra alla “Leader”, diretta da Gilberto Filippetti, dove inizierà una carriera da creativo d’agenzia ed in seguito da illustratore free-lance. Nel 1982 è a Parigi e nel 1983 a New York in viaggi di approfondimento professionale presso studi di designer ed artisti come Massimo Vignelli, Lubalin e Peckolick, Seymour Chwast, Andy Warhol. Negli stessi anni espone dei suoi originali per la prima volta alla mostra degli illustratori della Fiera di Bologna e quindi in Giappone. Tra i primi illustratori ad usare tecniche artistiche digitali sin dai primi anni ’90, nel 1999 partecipa alle scenografie “animate” del Lohengrin di Luca Ronconi (Teatro Comunale di Firenze). Nel 2000 consegue il Premio Fiorino per le arti visive. Nel 2002 alcune sue opere di libera ispirazione vengono acquisite dal Museo Marino Marini di Firenze ed inizia una attività espositiva in Italia e all’estero di oli ed acquerelli, sua tecnica prevalente. Attualmente illustra per moda e pubblicità ed insegna disegno anatomia e pittura in scuole ed accademie, vive e lavora a Firenze.

Principali mostre

2016

People Can FLY, Performance at FLY-FAST (FI) – personale
La Notte Blu, Merlino Bottega D’arte (FI) – collettiva
Installazione Montagne di libri, Museo Tretijakov, (RUS) – collettiva
Installazione in Remembering Henry James, Accademia Di Belle Arti Ligustica (GE) – collettiva
Juliet 35 Years, Galerija Murska Sobota, Murska Sobota (SLO) – collettiva

2015

Andrea Mancini “Totem”, 166Arte e Caffè Letterario Firenze – personale
BookPaintings, WorkHouse Gallery, Harrogate (UK) – personale
Forte & Leggero, 166Arte, Firenze – collettiva
Gardens of Eden, Mini Mu, Trieste – collettiva
Il mondo di mezzo, Mini Mu, Trieste – personale
Andrea Mancini Watercolor, Art Dubai (Fiera) – personale
Il mondo di mezzo, Spazio Galleria Juliet, Treviso – personale
Racconti nell’acqua, Boutique Massimo Alba, Roma – personale

2014

Art Basel, Miami Beach, Florida (USA) – personale
It is art that makes life…, Palagio Di Parte Guelfa, Firenze – collettiva
Water Colours, Ganzo Florence, FUA, Firenze – personale
Andrea Mancini a Rivisondoli, Museo Civico, Rivisondoli (AQ) – personale
Opere Fresche (Wet Paint), La Macchia, Castiglioncello (LI) – personale
Homage to Henry James, 166Arte con Accademia Di Belle Arti, Firenze – collettiva
Il segno della memoria, Villa Capponi-Vogel, Firenze – collettiva
Installazione per Massimo Alba Srl, White, Milano – personale
I bagnanti, Gallerie Orler, San Martino Di Castrozza (BL) – collettiva

2013

IX Biennale d’arte, Fortezza Da Basso, Firenze – collettiva
Il diritto dell’uomo, RFK Foundation, Firenze – collettiva
I Bagnanti, 166Arte, Firenze – personale
Acqua come, Merlino Bottega D’arte, Firenze – collettiva
Collettiva, Gallerie Orler, San Martino Di Castrozza (BL) – collettiva
Fast Paintings, Pitti Immagine 2013, Firenze – personale
Premio Combat Prize 2013, Museo Civico Fattori, Livorno – collettiva
Prologhi e dialoghi (VII° centenario nascita G.Boccaccio), 166arte, Firenze – collettiva
Archeology, Galleria Tartaglia. Pechino (Cina) – personale
Books paintings, Pitti Immagine 2013, Firenze – personale

2012

70s’ through 50s’, Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio (LU) – collettiva
100% Recycling paintings, Galleria d’arte InVilla, Castiglioncello (LI) – personale
Il tempo della trasformazione, Pitti Immagine 2012, Firenze – personale
Ex-Libris, Le Murate Caffèletterario, Firenze – personale
100% Recycling, Merlino Bottega d’Arte / Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio (LU), Firenze – personale
Affordable Art Fair, Collezionando Gallery, Milano – personale

2011

Artisti Italiani in Cina, Italy Point, Pechino – personale
I Maledetti Toscani a Vittoria, Antica Centrale Elettrica, Vittoria (Rg) – collettiva
Lenta Mente, Merlino Bottega d’Arte, Firenze – collettiva

2000 – 2010

I pittori del Neoesistenzialismo, Torre Matilde, Viareggio (Lu) – collettiva
I sette vizi capitali, Galleria Spagnoli / Valtur, Ostuni (Br) – personale
Pittori in trincea, Archivio di Stato, Firenze – collettiva
Verso un nuovo Esistenzialismo, Palagio di Parte Guelfa, Firenze – collettiva
Ricordando Caruso, Villa di Bellosguardo, Firenze – collettiva
Evangeliarium, Museo Diocesano, Firenze – personale
Millennium Era, Centro Cultura Internazionale, Tokyo – collettiva
Andrea Mancini Pinxit, La Soffitta, Sesto Fiorentino (Fi) – personale

My Bibliography
Andrea Mancini. Opere – Trotta Giampaolo; Camera Chiara; Spagnesi Alvaro, Siena 2007, Protagon;
“I bagnanti di Andrea Mancini”, di Beth Vermeer, Firenze 2014;
“La pittura antinarrativa”, di Francesco Recami, Firenze 2013;
“Blurred Impressions”, by Michael Corbin, June 2013;
“Pittori in trincea” G.Faccenda , Masso Delle Fate Editore, Firenze 2006, ISBN 9788860390523;
“Terra d’Arno”, Simone Magherini, SEF-Fondazione Alinari, Firenze 2003, ISBN: 9788887048537;
Rome, Playing with art, Rosi Sandra; Mancini Andrea, 2010, Mandragora Editore
“Accumuli differenziati” by Caterina Ratzenbeck, Focus, Juliet Art Magazine n.159 Trieste 2012
“Nel fluire del tempo”, Articolo di Lorenzo Bonini, Milano 2013
“Intervista”, Juliet Art Magazine n. 170, Trieste, 2014
“Il Mondo Di Mezzo”, interview by Roberto Vidali, Juliet Art Magazine n. 172, Trieste 2014
Massimo Alba Cachmere, 2013 – 2015 http://www.andreamancini.it/portfolio/illustrazione-di-moda

Segui i miei Social / Workshop

Il mio Instagram: instagram.com/andreasmancini/
Il mio Twitter: twitter.com/andreasmancini
Il mio diario: facebook.com/andreamancini.firenze
La mia pagina Facebook: facebook.com/andreamanciniarte/